Cerca

I LIVELLI DI INDAGINE DEL CERTIFICATO DI IDONEITÁ STATICA

Le linee guida definiscono due livelli di indagine.


Il primo livello si basa su un'analisi qualitativa del fabbricato e nel caso risulti esaustiva e non evidenzi aspetti critici per la sicurezza consente l'emissione del CIS.

Il secondo livello si basa su indagini sperimentali e/o analitiche che permettono

di valutare e definire come intervenire sulla struttura e va effettuato solo quando

le verifiche di primo livello non sono esaustive o evidenziano situazioni di pericolo.

Nelle Linee Guida che attuano il Regolamento Edilizio del Comune di Milano

le verifiche di secondo livello vengono identificate con la “Valutazione della sicurezza” definita al Capitolo 8 delle Norme Tecniche per le Costruzioni.

Lo schema delle verifiche è quindi quello definito all'interno dello stesso capitolo normativo, in particolare al paragrafo 8.3 'Valutazione della sicurezza' viene specificato:

La valutazione della sicurezza deve permettere di stabilire se:

  • l'uso della costruzione possa continuare senza interventi

  • l'uso debba essere modificato (declassamento, cambio di destinazione e/o imposizione di limitazioni e/o cautele nell'uso)

  • sia necessario procedere ad aumentare o ripristinare la capacità portante

[…] Il Progettista dovrà esplicitare, in un'apposita relazione, i livelli di sicurezza attuali

o raggiunti con l'intervento e le eventuali conseguenti limitazioni da imporre

nell'uso della costruzione.

Esito delle verifiche di 2° livello

L'esito di più approfondite valutazioni analitiche o sperimentali può portare a distinte situazioni che possono consentire, limitare o rimandare l'emissione del CIS.

Qui di seguito vengono riportate le casistiche individuate dalle linee guida:

1. la valutazione della sicurezza degli elementi non strutturali e degli elementi accessori evidenzia la presenza di situazioni di rischio.

Rilascio del CIS con prescrizioni, validità 2 + 13 anni *

2. variazione della destinazione d'uso originale: irrilevante incidenza sui carichi o sulle classi d'uso. Rilascio del CIS con validità 15 anni

3. viene valutato il rischio per la sicurezza dovuto alla presenza di pericolo esterno. Rilascio del CIS con prescrizioni, validità 2 + 13 anni *

4. la valutazione della sicurezza per le strutture portanti evidenzia la necessità di interventI . Esecuzione degli interventi + rilascio del CIS con validità 15 anni **

5. la valutazione evidenzia la mancanza di sicurezza dell'edificio. Perdita dell'agibilità dell'edificio o di sue parti.

* 2 + 13 anni è intesa come validità complessiva del CIS a patto che nei 2 anni di prescrizione siano eseguiti gli interventi o siano eliminate le condizioni di pericolo evidenziate dalle indagini.

** la validità di 15 anni è subordinata all'esecuzione degli interventi; il CIS in questo caso riguarderà solo gli elementi non strutturali, accessori e gli elementi strutturali non interessati dall'intervento.

  INFO 

Tel   02 349 42 02

Email   f.decaprio@santateclaproject.com

  CONTATTACI 

Via Emanuele Filiberto, 14

20149 Milano