INFO 

Tel   02 349 42 02

Email   f.decaprio@santateclaproject.com

  CONTATTACI 

Via Emanuele Filiberto, 14

20149 Milano

Cerca

Riqualificazione del quartiere Santa Giulia a Milano.

Il progetto Spark One.

Tanti sono i progetti per Milano che si sono verificati nell’ultimo anno, infatti oltre

alla riqualificazione delle periferie e a nuove costruzioni, anche il quartiere Santa Giulia vedrà grandi novità. Grazie al progetto dello Spark One (Scintilla), grande

e moderno edificio. Spark One raccoglierà uffici e modificherà il volto del business districy milanese che porta la firma di Progetto CMR per il cliente InTown,

nuova Joint Venture tra Risanamento e Lendlease.

I lavori partiranno a giugno 2018, nei pressi della stazione ferroviaria di Rogoredo, posizione strategica per quanto riguarda la mobilità e i trasporti. L’area interessata coprirà un suolo di 13.400 mq e l’edificio ospiterà circa 3000 persone rispettando

i criteri di efficienza energetica, sostenibilità ambientale, impatto estetico, spazi verdi. Questo grande edificio avrà anche un altro obiettivo, ovverosia la volontà di iniziare un nuovo percorso, un insieme di interventi dal costo di 120 milioni di euro per la riqualificazione dell’area Sud di Santa Giulia.

Spark One di Progetto CMR, studio di progettazione integrata, nasce

dalla commistione di tante e diverse discipline, dall’urbanistica all’architettura,

fino alle tecnologie più innovative per la riduzione dei consumi energetici,

per restituire agli utenti uno dei primi edifici in Italia rispondenti ai requisiti della certificazione WELL, un nuovo protocollo che attesta il livello di qualità di un’opera in relazione alla presenza o meno di spazi in grado di garantire il giusto benessere fisico e psicologico. Spark One è stato pensato utilizzando il Building Information Modeling (BIM), in modo tale da poter gestire nel miglior dei modi i diversi punti vista e poter esercitare un maggior controllo su ogni parte del progetto in tutte le fai

del ciclo di vita dell’edificio.

Questo progetto attraverserà la parte sud del quartiere Santa Giulia.

Il piano terra sarà destinato all’area commerciale e otto piani a uso ufficio plasmano la composizione volumetrica dell’opera, che appare moderna, dinamica, leggera, dal forte impatto visivo. Il commercio e il verde vengono messi

con strategia in relazione, questo per cercare di creare nuovi luoghi

di aggregazione in nome di una sostenibilità che non vuole essere solo rispetto

per l’ambiente, contenimento dei consumi energetici e utilizzo di risorse rinnovabili ma che vuole puntare a incentivare le attività di socializzazione.